"Immagine e Somiglianza "
Studio Gariboldi Arte Contemporanea
L.go Righini 4 - Milano

La mostra composta da 30 tele di grande formato accompagnato da un testo critico di Monique Sartor. Nella prefazione di presentazione del catalogo "Un ritorno importante" Enrico Gariboldi esprimeva la difficoltÓ che aveva incontrato a convincere l'artista ad esporre dopo anni di assenza e scriveva : " E' stata una fatica lunga anni , ma ora sono orgoglioso di presentare questo artista che io ritengo senza remore, uno dei migliori oggi esistenti in Italia. Il motivo principale che l'ha convinto a ritirarsi Ŕ da ricercarsi nell'equivoco che stava nascendo intorno all'Arte che obbligava l'Artista vero, con la A maiuscola, a confondersi con i millantatori e gli pseudo artisti di cui ho scritto in precedenza. Guardando le sue opere posso dire ecco finalmente si prova una salutare " overdose di DrogaArte." Una luce misteriosa avvolge,trapassa sprigionando forme incredibili, una sintesi moderna di discorsi antichissimi."

"La grande Sposa"
"Il soffio dell'Infinito"
**
"La mela s'illumin˛ al mattino"
"LÓ dove il mistero ti lascia sospeso"