"L'idea della pittura che sfuggiva dal "concetto", ma che era intrisa di pensiero, poiché considerava il pensare il vero atto creativo, il solo capace di coniugare sentimento ed emozione, etica ed estetica. Renzo Bergamo era solito far precedere le sue immagini pittoriche da considerazioni o da vere e proprie riflessioni che componeva nel silenzio del suo studio, in forma di frammenti, tanto che spesso il quadro era il risultato di particelle galattiche o di luci stellari che riflettevano la sua idea particolare di cosmogonia. al centro della quale c'era, non tanto l'uomo, pur sempre presente, quanto il pensiero."

(prof.A. Bisicchia 2004)

Oltre il tuo vedere
Destra sinistra ...
Entrerò nel tuo mondo
Materia Luce Cosmo
Cominciò così
Eterno morire
Sasso che espandi il tuo sapere
Creatività
L'amore
Laggiù dove il mistero